Frequenza di Rimbalzo e Sessioni Organiche

Oggi leggendo un articolo direttamente da SearchMetric (una infografica) ho voluto analizzare un sito di un mio cliente. Il dato che per lo più sono andato ad analizzare è l’importanza che addice SearchMetric all’user experience / frequenza di rimbalzo.

Mi sono messo subito all’opera. Attraverso lo strumento Google Analytics sono andato a spulciare i dati. Il risultato è stato questo:
grafico da google analitycs frequenza di rimbalzo e sessioni organiche
Come si vede molto bene dall’immagine tra maggio e luglio 2015 c’è stato uno stretto nesso tra la frequenza di rimbalzo e le sessioni organiche. Doh!

Come ricavare lo stesso grafico per il tuo sito

Allora, per divertimento o se anche tu vuoi verificare questo legame tra sessioni organiche e frequenza di rimbalzo per il tuo sito ecco cosa devi fare:

  1. Accedere al tuo account Google Analitycs (qui)
  2. Selezionare dalla Home Page il sito da Analizzare
  3. A sinistra, cliccare “Acquisizione” > Tutto il Traffico > Canali
  4. Ora su Canali cliccate Organic Search

A questo punto avete davanti ai vostri occhi tutte quelle che sono le sessioni organiche nel periodo selezionato. Ora andiamo ad impostare la frequenza di rimbalzo. Ecco come:

Nella vostra dashboard troverete scritto Esplorazione e, immediatamente sotto (già selezionato) troverete “Sessioni”. E’ propio a questo punto cliccando su Seleziona una Metrica dovete impostare la Frequenza di Rimbalzo. Ecco il passaggio mostrato in foto:
selezioni-frequenza-di-rimbalzo Come potete vedere è davvero semplice! Cliccando su Frequeza di Rimbalzo, otterrete un grafico che mette a paragone le due metriche “Sessioni” e Frequenza di Rimbalzo.

A questo punto apriamo una discussione. Come è il vostro grafico? Notate anche voi proprio questo stretto nesso tra le due metriche?

Per il momento è tutto.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[an error occurred while processing the directive]